TECNICA FUE

I trattamenti di medicina estetica hanno raggiunto risultati sensazionali, divenendo nel tempo sempre meno invasivi e soprattutto efficaci, consentendo di risolvere le più varie problematiche estetiche: rimozione dei nei di grandi dimensioni, rinoplastica, blefaroplastica e tante altre. Tra gli interventi più all’avanguardia figurano in particolare le operazioni di estirpazione dei nei e di autotrapianto dei capelli, 

TRAPIANTO DI CAPELLI TECNICA F.U.E.

COS'E' LA TECNICA F.U.E. ?

La tecnica F.U.E è un trattamento poco invasivo, che aiuta a rinfoltire i capelli nelle zone della testa caratterizzate da calvizie. 

Concretamente, la tecnica può essere definita come un’operazione di autotrapianto dei capelli, che vengono innanzitutto estirpati nelle zone della testa in cui sono maggiormente presenti (perlopiù quelle laterali e posteriori) in modo da reimpiantarli nelle zone diradate. 

DESCRIZIONE DEL TRATTAMENTO

Quando l’anestetico ha effetto inizia infatti la prima fase della procedura, che consiste nell’estrazione dal cuoio capelluto di “singole unità follicolari” (quest’ultima operazione viene compiuta con degli strumenti microchirurgici speciali), in modo da poterli reimpiantare una per una, nelle zone in cui è presente il diradamento nel cuoio capelluto. 

LA TECNICA DI TRAPIANTO DI CAPELLI ( F.U.E.) E' INVASIVA?

Il grado di invasività di questa tecnica è davvero molto limitato, considerando che il trattamento viene effettuato al paziente in uno stato di anestesia locale, utilizzando degli appositi micro bisturi. 

Con il metodo “F.U.E” è possibile trapiantare fino a 2500 follicoli piliferi, il tutto in alcune brevi sessioni (il trattamento può essere effettuato anche sulle donne, nei casi di diradamento o perdita totale dei capelli). 

Si tratta di un trattamento veloce e innocuo, che permette al paziente di ritornare immediatamente alla sua vita sociale e lavorativa.

TECNICA F.U.E. TRAPIANTO DI CAPELLI

A CHI VIENE MAGGIORMENTE CONSIGLIATA?

La tecnica consiste dunque in un trattamento estetico, che permette agli uomini con calvizie di far fronte ad eventuali diradamenti, e persino alla totale perdita dei capelli Il trattamento consiste nel “prelievo dei bulbi” nella zona posteriore della testa, chiamata “zona donatrice”, in modo da reimpiantarli nella parte “anterosuperiore” del cuioio capelluto. Si tratta peraltro di una tecnica molto poco invasiva, che viene praticata nel corso di alcune brevi sedute.

La tecnica permette di ottenere risultati rilevanti fin dal primo trattamento, ovvero a partire dal primo mese, e garantisce i seguenti risultati:

– assenza di cicatrici e di fastidiosi punti di sutura;
– ritorno immediato del paziente alla vita sociale e lavorativa;
– assenza di fastidi o gonfiore post-trattamento;
– efficacia e ottimi risultati anche per i pazienti con limitato diradamento;
– sessioni indolori e brevi, con al massimo 5 ore di trattamento in anestesia locale.

RISULTATI OTTENUTI CON LA TECNICA F.U.E. IN 5 MESI

1 MESE

2 MESI

5 MESI

CARATTERISTICHE TRATTAMENTO

MODALITÀ

Gel ultrasuoni

DURATA DEL TRATTAMENTO

dai 12 secondi ai 4 minuti per zona

PROTOCOLLO E CICLO CONSIGLIATO

5 sedute

PRECAUZIONI

crema solare per un giorno succesivo al trattamento

I NOSTRI TRATTAMENTI DI MEDICINA ESTETICA

Tecnica fue

La tecnica F.U.E rappresenta il trattamento più efficace, e  meno invasivo, per il trapianto dei capelli, ed è rivolto a coloro che desiderano infoltire una parte del cuoio capelluto che risulta colpita da un diradamento più o meno rilevante.

Rimozione neo e melanoma

L’intervento di rimozione locale dei nei, con l’esportazione della porzione sospetta, è un trattamento che viene effettuato in molteplici casi, primo fra tutti il sospetto di melanoma.