SPORTIVA

nutrizione sportiva prova costume flavia de bono

Il mondo dello sport è una forte attrazione per tante persone. Non tutti però seguono un opportuno regime alimentare, finendo così per creare importanti scompensi funzionali al proprio corpo. E le conseguenze possono rivelarsi deleterie per l’intero organismo non soltanto nell’immediato, ma anche nel corso del tempo.

Cos’è la Nutrizione Sportiva?

L’alimentazione è il segreto principale per una vita all’insegna della salute fisica e mentale.

Partendo da questo fondamentale presupposto, è bene parlare della corretta alimentazione per coloro che praticano attività sportiva regolarmente.

L’organismo ha bisogno di specifici nutrienti che riescano a dare energia e soprattutto a mantenere dei buoni livelli di massa muscolare.

Sia gli sportivi professionisti che quelli amatoriali farebbero bene a non trascurare una serie di aspetti molto importanti: dalla giusta combinazione di alimenti, all’organizzazione idonea dei pasti in base alle calorie che vanno assunte.

Va inoltre precisato che grazie ad una sana alimentazione, lo sport potrà essere davvero benefico per il corpo di donne e uomini, garantendo salute duratura ed evitando di andare incontro ad obesità e altri disturbi nutrizionali.

muscoli con nutrizione sportiva a roma de bono flavia

A chi è rivolta la Nutrizione Sportiva?

Quando si parla di nutrizione sportiva molti commettono l’errore di pensare solamente agli atleti professionisti: loro hanno sicuramente bisogno di dosare con attenzione gli alimenti, ma anche a livello amatoriale occorre qualche attenzione in più.

Coloro che amano andare a correre, allenarsi in palestra, giocare a pallone tra amici e così via possono sfruttare un regime alimentare ben bilanciato.

Questo permette di mantenere la giusta forma fisica, evitando di mettere chili in eccesso.

Senza trascurare che seguire una dieta corretta fa sì che ci possa essere un consistente supporto alle principali funzioni del sistema muscolare e cardiovascolare in primis.

Ciò spiega il motivo per cui sono tanti gli sportivi che non vogliono fare a meno del nutrizionista, una figura in grado di stilare un programma alimentare accurato.

Qual è lo scopo della nutrizione sportiva?

Grazie alla nutrizione sportiva si può raggiungere una composizione corporea ottimale che perciò possa migliorare il rapporto peso-potenza.

Senza dimenticare che si possono raggiungere livelli ideali sia di massa grassa che di massa muscolare per rimanere in forma e avere dei buoni risultati dall’allenamento sportivo. E proprio la massimizzazione dello stimolo durante l’allenamento può diventare qualcosa di reale se si mangia bene: infatti si possono studiare opportunamente dei piani di idratazione che tengano conto dell’attività fisica nei vari periodi dell’anno.

Arrivando poi all’importanza del recupero al termine dell’allenamento, soprattutto considerando situazioni in cui i tempi potrebbero essere ridotti.

Scegliere delle strategie nutrizionali opportune permette di recuperare in breve tempo la migliore condizione fisica possibile senza accusare alcun tipo di affaticamento.

Appare dunque evidente perché un esperto di nutrizione sportiva possa essere una figura di importanza cruciale per qualsiasi atleta, sia professionista che a livello amatoriale.

Vantaggi nel farsi seguire da un nutrizionista esperto come la Dottoressa Flavia De Bono di DBN Medical Group

Gli sportivi amano porsi degli obiettivi, anche fisici, da raggiungere.

Per essere certi di arrivare alla meta è fondamentale precisare che bisogna puntare su un nutrizionista competente.

Ecco perché la dottoressa Flavia De Bono di DBN Medical Group a Roma è la soluzione ideale per tutti coloro che amano lo sport e vogliono seguire un idoneo piano alimentare.

Il primo vantaggio è quello di avere uno schema preciso che venga ben studiato a partire dai parametri fisici di ogni singola persona e che tenga conto delle abitudini quotidiane.

Il tutto senza mai creare restrizioni eccessive né tanto meno diete ipocaloriche che alla lunga potrebbero aumentare la sensazione di fame.

L’abbinamento tra sport e alimentazione è uno di quegli elementi fondamentali che è alla base del benessere di uomini e donne.

Quando ci si affida ad un esperto, si ha la certezza di risultati soddisfacenti e di un benessere fisico duraturo.

nutrizione sportiva consulenza roma de bono

Pericoli o svantaggi se non si sceglie un nutrizionista per lo sport

Chi ama lo sport ha sempre bisogno di affidarsi ad un nutrizionista per una sana alimentazione.

Lo svantaggio principale di fare tutto da soli o senza chiedere la consulenza ad un professionista del settore è quello di non seguire una dieta salutare per l’attività sportiva.

Solo un nutrizionista specializzato in materia sportiva potrà creare un regime alimentare ben bilanciato e che preveda l’assunzione di alimenti energetici e che soddisfino i parametri di ogni persona.

Le conseguenze negative di un’alimentazione scorretta possono manifestarsi nel breve e nel lungo termine.

Assumere alimenti sani secondo una dieta correttamente bilanciata fa in modo che chiunque faccia sport possa, non solo avere energie sufficienti, ma anche evitare patologie cardiovascolari di vario genere.

Quali soluzioni può offrire una consulenza con nutrizionista sportivo

La prima cosa che può garantire un professionista di nutrizione sportiva è la capacità di creare una scheda nutrizionale studiata tenendo conto della corporatura e delle esigenze alimentari di ognuno.
 
Sarà difficile immaginare che la dieta di un uomo alto due metri sia simile a quella di una donna alta poco meno di un metro e settanta.
 
Motivo per cui chiunque potrà affidarsi ad un professionista come la dottoressa Flavia De Bono che riuscirà a creare una dieta a base di proteine e di tutti quei componenti che garantiscono energia ai muscoli del corpo.
 
Arrivando poi a precisare che una persona titolata nel campo della nutrizione come lei permette di capire quali integratori possano essere di aiuto: al giorno d’oggi ci sono troppi prodotti che promettono la luna, ma che non hanno nulla di più rispetto ad altri alimenti.
 
Motivo per cui solo un’esperta saprà dare le giuste indicazioni su quali prodotti assumere per avere un beneficio durante l’attività fisica.
 

Essa garantisce nell’ambito
del fitness e nel quotidiano:

  • Programmazione di un corretto allenamento (isotonico o aerobico) per una migliore scelta dei carichi di lavoro e tempi di recupero.
  • Programmazione nutrizionale.
  • Controllo dello stato di idratazione.
  • Monitoraggio dei Fluidi Intra ed Extracellulari per verificare le condizioni fisiche del cliente.
  • Valutazione della BCM Massa cellulare per verificare i miglioramenti e per evitare gli stati di superallenamento
  • Valutazione del Metabolismo basale e del Dispendio Energetico.

Consultabile tramite il sito composizionecorporea.com

Quali sono le domande più frequenti?

In parte sì. Allenarsi tutti i giorni, per circa 1 o 2 al giorno, fa bene al tuo organismo per accelerare il metabolismo e bruciare maggiormente lipidi e muscolo.

Però fai attenzione, l’organismo è una macchina molto intelligente e come tale può abituarsi anche ad allenamenti più “intesi” e quindi brucia di meno. Quindi è sempre meglio non esagerare.

Prima dell’allenamento è consigliabile mangiare sia carboidrati che proteine. Esempio 40 gr di pane tostato con 2 fette di bresaola, o un frutto con 2-3 mandorle o noci, oppure uno yogurt bianco con cereali.

Questo perché il muscolo, formato da glicogeno, ha bisogno di un apporto di carboidrati per il suo ripristino. Subito dopo l’allenamento è bene mangiare uno zucchero semplice, anche un piccolo frutto o andare direttamente a cena.

La frutta è un alimento molto zuccherino e come tale agisce al livello del meccanismo insulinico. Però la frutta, come dice il termine stesso, è formato anche da fruttosio, il quale non agisce al livello insulinico e quindi non scatena più di tanto l’innalzamento di glucosio nel sangue. E’ bene quindi scegliere frutti meno zuccherosi, come per esempio mela, pera, arancia, ed accostarli subito dopo un pasto proteico così che ci sia un bilanciamento. Il biologo nutrizionista studia anche i comportamenti del cibo di natura psicologica. Il cibo e l’alimento viene visto come un “nemico”. Il biologo nutrizionista ti insegna ad amarlo e a rispettare ogni aspetto dell’alimentazione.

Il carboidrato come molecola ha sicuramente un apporto calorico maggiore, ma bisogna imparare a mangiarlo.

Per esempio 70-80 gr di pasta conditi con verdura risaltata in padella hanno un notevole apporto calorico, ma se mangiati la sera, dopo un allenamento, aiutano la digestione e aiutano anche a conciliare il sonno, senza avere un accumulo di calorie, in quanto dopo l’allenamento si continua a bruciare.

Il nostro organismo, come detto anche sopra, è una macchina in continuo movimento, io faccio sempre l’esempio della benzina.

Se alla macchina non gli dai benzina, lei non cammina. Stessa cosa per il nostro corpo: se non gli dai cibo, lui all’inizio un po’ dimagrisce, ma dopo, sempre per somma intelligenza, cerca di conservare ogni minima energia e quindi brucia anche di meno e dunque si dimagrisce anche meno.

I NOSTRI SERVIZI DI NUTRIZIONE

Sportiva

Per una dieta che supporta i progressi e gli allenamenti sportivi per la migliore forma fisica.

Legata a patologie

Per trattare le patologie croniche in modo sereno e sicuro, migliorando la qualità della vita.

Sana ed equilibrata

Per imparare a mantenere un equilibrio sano nell’alimentazione ed avere sempre energie.